ISSN 2784-9635

Regolamento 426/2023/UE: informazioni da comunicare alla Uif

Elisa Gorra - 05/06/2023

 

Il Regolamento (UE) 2023/426 del Consiglio del 25 febbraio 2023 ha stabilito ulteriori informazioni da trasmettere alle Autorità competenti ai sensi del nuovo art. 8, comma 1 del Regolamento (UE) n. 269/2014.

Gli organismi, le entità, persone fisiche e giuridiche sono tenute a comunicare tutte le informazioni atte a favorire l’attuazione del presente Regolamento.

In particolare, quelle riguardanti risorse economiche nel territorio dell’Unione, per le quali è stata registrata una manovra di trasferimento all’Autorità competente dello Stato membro in cui sono residenti, entro due settimane dall’ottenimento di tali informazioni. Queste ultime contengono principalmente i dati identificativi dell’entità che detiene le risorse, compresi indirizzo e numero di partita IVA o codice fiscale; importo di mercato di tali risorse; tipi di fondi con categoria di appartenenza fra quelle previste.

Le informazioni possono essere trasmesse in forma anonima, se dichiarate riservate ad indagini penali in corso o procedimenti giudiziari.

L’Unità di Informazione Finanziaria per l’Italia (UIF) è stata incaricata alla raccolta delle informazioni e alla definizione dei contenuti. Le modalità di trasmissione delle comunicazioni sono oggi indicate nel Comunicato del 18/08/2022 con apposito modulo allegato. Le segnalazioni devono essere inviate a mezzo di posta elettronica e devono indicare un recapito mail per eventuali chiarimenti, generalità dell’emittente, descrizione delle risorse cui la comunicazione si riferisce, l’indicazione dei soggetti cui i fondi sono riconducibili.