ISSN 2784-9635

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria: in consultazione le linee guida sulla cooperazione tra vigilanza prudenziale e antiriciclaggio

Antonio Arrotino - 03/02/2020

Il Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria (BCBS) ha posto in consultazione una proposta di linee guida volte a migliorare la cooperazione e lo scambio di informazioni tra vigilanza prudenziale e vigilanza in materia di antiriciclaggio (AML) e contrasto al finanziamento del terrorismo (CTF).

Le linee guida, pubblicate a novembre, propongono, in particolare, principi e raccomandazioni per lo scambio di informazioni, accompagnati da una serie di esempi pratici e prassi di vigilanza.

La proposta di linee guida andrebbe ad affiancare e rafforzare l’applicazione delle precedenti linee guida del Comitato sulla corretta gestione dei rischi legati al riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo pubblicate nel 2014, con cui erano state fornite indicazioni sull’inclusione, nella gestione complessiva del rischio delle banche, del rischio di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo.

Dette linee guida si adeguano agli scopi e agli obiettivi degli standard emessi dal GAFI. In particolare, per migliorare l’efficacia della vigilanza sulla gestione del rischio di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo delle banche, il Comitato propone di fornire ulteriori orientamenti sull’interazione e la cooperazione tra vigilanza prudenziale e il controllo del riciclaggio di denaro e della lotta al finanziamento del terrorismo.

In tal senso, per garantire efficacia ed efficienza, le linee guida suggeriscono che i sistemi di scambio di informazioni e di cooperazione: (i) non dovrebbero comportare una duplicazione di sforzi; (ii) dovrebbero limitare la portata delle informazioni scambiare informazioni esistenti detenute da entrambi i supervisori; e (iii) dovrebbero seguire l’approccio basato sul rischio.

La consultazione avrà termine il 6 febbraio 2020.