ISSN 2784-9635

EUROPOL SPOTLIGHT. Shadow money. The international networks of illicit finance: economia criminale globalizzata, riciclaggio e paradisi offshore

Federica Colazzo - 23/12/2021

La recente pubblicazione di informazioni riservate, ancora una volta, ha rivelato le operazioni di vaste reti internazionali per la finanza illecita. Si affidano a paradisi fiscali offshore complesse reti di affari legali, che ruotano intorno alla corruzione per facilitare una varietà di attività criminali, tra cui evasione fiscale, frode e riciclaggio di denaro.

La fuga di notizie sui Pandora Papers include 6,4 milioni di documenti, quasi tre milioni di immagini, più di un milione di e-mail e quasi mezzo milione fogli di calcolo.

Sono state rivelate le reti internazionali della finanza illecita che consentono ai criminali di riciclare illeciti proventi, celare beni, impegnarsi nella corruzione e sostenere un’economia criminale globalizzata.

L’importo totale della ricchezza detenuta offshore a livello globale è stimato a 7,5 trilioni di euro, con una quota dell’UE valutata a 1,5 trilioni di euro. Ciò rappresenta oltre il 10% del PIL globale. La perdita per l’Unione europea a causa dell’evasione fiscale internazionale ammontava a circa 46 miliardi di euro nel 2016.

Al di là delle preoccupazioni fiscali, le imprese svolgono un ruolo chiave nei sistemi di riciclaggio di denaro che coinvolgono la criminalità organizzata e sono spesso utilizzati per nascondere la vera origine dei fondi. Il riciclaggio di denaro sostiene un sostrato criminale complesso e sofisticato economia in tutta l’UE. Difatti, i criminali si affidano al riciclaggio di denaro per essere in grado di spendere o investire i loro vasti profitti illeciti.

La portata e la complessità delle attività di riciclaggio di denaro che interessano l’Europa è stata precedentemente sottovalutata. Ebbene, i riciclatori di denaro hanno stabilito una finanziaria sotterranea parallela al sistema per elaborare transazioni e pagamenti isolati da qualsivoglia meccanismo legale di sorveglianza finanziaria. Questo sistema parallelo garantisce che i proventi del reato non possano essere rintracciati.

Si allega l’approfondita analisi pubblicata dagli Uffici dell’Unione europea nel dicembre 2021:

antiriciclaggiocompliance.it/…/EUROPOL.-Shadow-money.-The-international-networks-of-illicit-finance.pdf